Franchising ristorazione

 franchising ristorazione

Nonostante la riduzione dei consumi, la formula franchising è riuscita a dare nuovo impulso al settore ristorazione.

La consumazione dei pasti “fuori casa”, con una riduzione del 65% delle occasioni di consumo presso ristoranti, bar e pizzerie è al vertice della contrazione delle spese degli italiani. La causa è da ricercare nella riduzione progressiva del reddito, con conseguente modifica delle abitudini e delle scelte di consumo.

Nei periodi di crisi le persone riducono le spese, spostandosi dal segmento medio verso i due estremi : il low cost ed il top, se poi questi due aspetti vengono racchiusi sotto un’unica attività si assiste a dei veri e propri fenomeni apri pista.

Nuove tipologie di ristorazione: il trionfo dello street food (in franchising)

Soluzioni annovera tra i propri marchi alcuni dei grandi fenomeni del franchising ristorazione che hanno saputo adattarsi al cambiamento economico-sociale, offrendo una ristorazione veloce e di qualità, mantenendo bassi i prezzi al consumatore finale.

La genialità di alcuni brand in franchising è stata quella di creare alcune sottocategorie nello street food, letteralmente "il cibo da strada", ponendosi sul gradino più alto del podio come i primi ed unici leader di quel settore, completando la strategia con un layout ed una comunicazione in sintonia con il proprio target.

Lo street food esiste da sempre, in alcune città è addirittura radicato alla pari della ristorazione tradizionale, ma da qualche anno a questa parte le strade delle nostre città si sono riempite di tantissime micro attività che attraverso la loro innovazione, spesso abbinata alla riedizione di antiche tradizioni locali (come ad esempio, "Il Cuoppo"), hanno dato un nuovo impulso al fatturato di un settore che stava vivendo una vera e propria involuzione.

Lo street food ha conquistato anche il pubblico dei quarantenni, consentendogli di spaziare fra le svariate proposte ristorative mantenendo una media di scontrino molto bassa, dettaglio che consente loro di tornare ad uscire tutte le sere.

Per concludere il successo dello street food nasce intercettando la contrazione dei consumi e l’evoluzione dei comportamenti verso modelli ristorativi “fuori dal luogo d’acquisto” ed “all’aperto”, che già a partire dal 2012 avevano dimostrato una crescita interessante (fonte NDP Group).

Attenzione però a non pensare che basti aprire una friggitoria o una pizzetteria per cavalcare l’onda dello street food. Questa nuova tipologia di clienti è molto attenta all’immagine, alla qualità ed all’esclusività del prodotto offerto, quindi a meno che non siate pronti a creare un nuova sottocategoria affidatevi a quei marchi in franchising che si sono già imposti sul mercato.

franchising ristorazione